Effetti della radiofrequenza bipolare

RADIOFREQUENZA BIPOLARE e VEICOLAZIONE TRANSDERMICA

Veicolazione transdermica e radiofrequenza bipolare
per un’azione sulla pelle senza aghi o punture

La radiofrequenza bipolare è una tecnica utilizzata per aumentare la tonicità della pelle e fornire principi attivi utili al benessere e alla protezione della cute. Quando la pelle appare priva di tono, solcata da spiacevoli inestetismi come rughe o macchie, il problema alla base è una disfunzione negli strati profondi del derma. Per ristabilire un corretto funzionamento dei meccanismi cellulari, è necessario veicolare un giusto nutrimento agli strati profondi. Solitamente, questo avviene ricorrendo ad agenti chimici (peeling) oppure a iniezioni di sostanze adibite al risveglio della produzione cellulare.

La novità che distingue la radiofrequenza bipolare dalle altre pratiche di medicina estetica risiede nella totale eliminazione di agenti chimici e aghi. La veicolazione transdermica delle sostanze nutritive stimolata dalla radiofrequenza bipolare è infatti assolutamente non invasiva. Questa tecnica impiega semplici impulsi elettrici per scaldare le zone interessate al trattamento, consentendo l’assorbimento dei principi attivi negli strati più profondi del derma.

La corrente che genera bellezza:
scopri tutti i vantaggi della radiofrequenza bipolare.

Il funzionamento della radiofrequenza bipolare si basa su un generatore che eroga nel tessuto cutaneo minime quantità di energia elettrica alternata, poi convertite in calore. La particolarità è che il calore non viene trasmesso dall’apparecchio ai tessuti, ma viene prodotto all’interno della cute: in questo modo, si possono sfruttare i benefici delle elevate temperature senza che queste arrechino ustioni in superficie. Nello specifico, la radiofrequenza bipolare raggiunge la profondità dell’ipoderma attraverso un riscaldamento terapeutico che viene prodotto e concentrato in aree cutanee meno profonde (il derma), e che poi si propaga per conduzione nelle regioni sottostanti.

É proprio questa modalità di passaggio di calore sicura, indolore e molto efficace a rendere la radiofrequenza bipolare ideale per il trattamento di viso, collo e decolletè, nonché il mezzo più adeguato per la veicolazione transdermica di principi attivi utili alla nostra pelle. L’effetto combinato della radiofrequenza bipolare e dell’applicazione di sostanze benefiche, infatti, si traduce in un miglioramento del tono cutaneo, con distensione dei tessuti e riduzione della lassità cutanea. L’effetto finale sarà quindi molto simile a un lifting chirurgico.

Dopo una prima seduta, i miglioramenti saranno progressivi, e i risultati ottenuti si manterranno nel tempo grazie ad una seduta mensile di mantenimento.

Contattaci maggiori informazioni sul trattamento medico estetico