iniezione di tossina botulinica

TOSSINA BOTULINICA

Conosciamo insieme il trattamento estetico più famoso:
informazioni importanti sulla tossina botulinica.

La tossina botulinica è un presidio medico, ovvero un farmaco che può essere impiegato in medicina estetica per la distensione della muscolatura mimica del terzo superiore del volto. Si tratta dunque di un trattamento specifico per tutte le tipologie di rughe.

La tossina botulinica è in realtà impiegata anche per altri inestetismi e patologie, come l’iperidrosi, lo strabismo convergente e, in ambito più strettamente medico, anche effetti neurologici da compressione o da intrappolamento, oppure la paralisi spastica post ictus.

tossina botulinicaTrattandosi quindi di un vero e proprio farmaco, la tossina botulinica è sottoposta alla farmaco-vigilanza, con controlli continui e periodici da parte del Ministero della Salute.

L’impiego della tossina botulinica nell’ambito delle correzioni estetiche ha subito in Italia un’ingiustificata penalizzazione: una campagna di disinformazione scientifica ha messo spesso questa tossina sul banco degli imputati, attribuendole effetti correttivi controproducenti, che in realtà erano espressione di un errato utilizzo di altri presidi medici, come ad esempio i filler.

L’utilizzo della tossina botulinica in campo estetico è quindi assolutamente sicuro e, se applicato correttamente da mani esperte, non causa nessuna reazione avversa. Anzi, la terapia è un ottimo strumento per conferire al proprio volto un aspetto più disteso e liftato, privo di rischi per la salute.

Come funziona un trattamento con tossina botulinica.

Il trattamento consiste nell’iniezione di una piccola quantità di tossina botulinica nelle regioni interessate, ricorrendo a un sottilissimo ago. Tale pratica è assolutamente indolore, pertanto non necessita di anestesia. La tossina botulinica, inibendo temporaneamente l’azione dei muscoli mimici del volto, consente di ridurre la formazione delle rughe da espressione.

L’effetto di rilassamento dei muscoli mimici e di attenuazione degli inestetismi del volto inizia dopo circa 4 giorni dal trattamento e dura circa 3-6 mesi. In seguito, è comunque possibile ripetere il trattamento periodicamente. Per consentire una migliore penetrazione nel farmaco, è sconsigliabile massaggiarsi, truccarsi ed esporsi a fonti di calore o fare attività fisica intensa per le prime 24 ore dopo il trattamento.

É bene specificare che la tossina botulinica non altera i lineamenti e non compromette l’aspetto del volto, come si è comunemente portati a pensare a causa delle pratiche estreme del passato, che tendevano a conferire un aspetto innaturale,  il cosiddetto effetto “freeze”. Attualmente si tende a utilizzare la tossina botulinica come un utile strumento per attenuare la mimica del terzo superiore, cioè per ridurre la forza di contrazione dei muscoli mimici, del contorno perioculare e della fronte. Il risultato è una naturale attenuazione delle rughe, che consente comunque di muovere le parti trattate, senza alterare eccessivamente la bellezza del proprio volto.

Contattaci maggiori informazioni sul trattamento medico estetico

Scopri gli altri trattamenti di medicina estetica